Il patrimonio familiare è il frutto dell’impegno nel tempo di diverse generazioni ed è importante tutelarlo e gestirlo al meglio affinché possa soddisfare i bisogni della famiglia ed essere trasmesso alle generazioni future.

Consulenza patrimoniale

Ogni famiglia ha molteplici esigenze e quindi il patrimonio che la sostiene deve necessariamente essere amministrato tenendo conto dei diversi obiettivi e orizzonti temporali. Per ogni obiettivo esistono strumenti finanziari adeguati al loro raggiungimento.
In genere procedo con un analisi del patrimonio e delle scelte fatte presso gli altri istituti al fine di valutare la coerenza con le esigenze manifestate.
Segue un controllo dell'efficienza del portafoglio e del rapporto rischio-rendimento.
Si arriva così alla valutazione di modifiche strutturali dell'asset allocation per rendere più agevole il raggiungimento degli obiettivi.

Previdenza

Una delle maggiori preoccupazioni dei genitori è quella di non essere di peso ai propri figli quando diventeranno anziani.
Lo Stato italiano ha garantito finora un certo tenore di vita alle persone uscite dal mondo del lavoro tramite un sistema pensionistico che non è più sostenibile: l’aumento della vita media e la diminuzione del tasso di crescita della popolazione italiana fa si che attualmente vi siano sempre più pensionati e sempre meno lavoratori giovani che entrano nella forza lavoro. Dal 1995 è iniziato un nuova riforma nel sistema pensionistico che prevede che ciascun lavoratore debba contribuire personalmente alla propria pensione invece che attingere dal calderone unico.
In questo percorso abbiamo degli strumenti messi a disposizione per stimare la nostra pensione e purtroppo nella maggior parte delle situazioni queste stime portano ad una drastica diminuzione del tenore di vita una volta in pensione. In particolare per i liberi professionisti la pensione è stimata essere tra 30%-40% del reddito stimato prima di andare in pensione.
Bisogna fare bene i calcoli e perseguire con metodo il raggiungimento di questo importante traguardo della nostra vita. Parlane con la tua consulente finanziaria per definire insieme il percorso più adatto a garantire il mantenimento del tuo tenore di vita quando andrai in pensione.

Successione

L’Italia è un paradiso fiscale in ambito successorio! So che sembra un affermazione forte, ma è proprio così. La comunità europea ha più volte richiamato l’Italia per uniformarsi alla media europea sulle aliquote successorie che sono tra le più basse d’Europa (esclusi i paradisi fiscali veri e propri). Se in Italia l’aliquota di tassazione per somme superiori a 900.000 euro è del 4% per i parenti di primo grado, in Germania è del 19%, in Belgio 30% e in Francia il 40%. Parlando invece degli eredi che non abbiano una parentela si passa dall’8% dell’Italia al 50% in Germania, 60% in Francia e ben 80% in Belgio.
La legge che prevede importanti rialzi delle imposte di successione e abbassamenti delle franchigie è già in parlamento e per i grandi patrimoni è questo il momento di trarre vantaggio delle attuali aliquote favorevoli. Pianificando la successione si può non solo ottimizzare l’impatto fiscale sulle somme dovute dagli eredi, ma anche semplificare il passaggio generazionale e minimizzare i disagi per la propria famiglia in un momento particolarmente negativo dal punto di vista emotivo e affettivo.