I 7 principi dell’investimento – Fai attenzione all’inflazione

C’è un ladro silenzioso che ogni anno fa diminuire i nostri risparmi: si chiama inflazione!

Guarda il video per capire che implicazioni ha nel lungo periodo.

A ottobre 2017 l’inflazione annuale in Italia è attorno a 1% ma non è sempre stato così: gli ultimi 5 anni sono storicamente uno dei periodi con il più basso tasso di inflazione; c’è chi si ricorda ancora le punte del 20/25% toccate negli anni 70.

Il mantenimento della stabilità dei prezzi è l’obiettivo principale della Banca Centrale Europea: la sua politica monetaria ruota attorno a questo obiettivo primario di mantenere l’inflazione dell’Eurozona attorno al 2% annuo.

Che implicazioni ha questo sui nostri risparmi?

Una somma di 100.000 euro lasciata sul conto corrente dopo 1 anno perde il 2% del suo potere d’acquisto: l’abbiamo sentito tante volte no? Ma quanto ci costa considerando un lungo arco temporale? A 10 anni i nostri risparmi perdono il 18% del loro potere di acquisto mentre a 30 anni, pur considerando solo 2% di inflazione annua, arriviamo a perdere quasi il 45% del capitale iniziale.

L’INFLAZIONE PUO COSTARTI MOLTO CARA

Ecco perché è importante rendersene conto e parlare con la propria consulente finanziaria per decidere insieme una buona strategia di investimento che ti aiuti a battere l’effetto dell’inflazione.